fbpx

FARM4TRADE CAFÉ

Il primo centro di risorse che offre servizi gratuiti ad agricoltori ed allevatori di bestiame, promuovendo allo stesso tempo i vantaggi dell’utilizzo delle applicazioni sviluppate da Farm4Trade.
L’obiettivo è quello di fornire alla comunità locale e a tutti gli altri clienti un’esperienza accessibile e confortevole, che sia un luogo dove avere le informazioni necessarie a gestire al meglio la propria azienda. La Namibia è il paese scelto per il progetto pilota che sarà operativo entro la fine del 2018. Il primo Farm4Trade Café sarà ampiamente supportato da un accordo con la Facoltà di agricoltura e risorse naturali dell’Università della Namibia (UNAM). Lavoreremo insieme nella preparazione ed esecuzione dell’attività di formazione per gli agricoltori. Per fare ciò, coinvolgeremo e daremo opportunità di lavoro agli studenti per promuovere le attività nella loro comunità.

Tecnologia

Offerta di prodotti e servizi ad elevato contenuto tecnologico per il settore zootecnico.

Formazione

Offerta di servizi formativi, in aula, rivolti agli allevatori e realizzati in collaborazione con la Faculty of Agriculture and Natural Resources (FANR) – University of Namibia (UNAM).

WiFi & Postazioni lavoro

Connessione internet gratuita e postazioni di lavoro per accedere agli applicativi Farm4Trade.

Consulenza

Offerta di servizi di consulenza per alimentazione, disinfezione, caratterizzazioni ed analisi.

Bar

Il tutto in compagnia di un buon caffè.

E-learning

Offerta di contenuti formativi digitalizzati e corsi di formazione a distanza con servizio di tutoraggio e supporto remoto.

Il Farm4Trade Café sarà, quindi, un centro di risorse che ha come scopo l’attuazione di un “Programma di Sviluppo Imprenditoriale Giovanile” in un’ottica di crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile.

Gli obiettivi sono

timeline_pre_loader

Incentivare l’imprenditorialità giovanile;

Ammodernamento della zootecnia attraverso l’introduzione e la diffusione di nuove tecnologie;

Formazione degli allevatori sugli aspetti gestionali ed economici dell’azienda;

Migliorare la produttività degli allevamenti gestendo professionalmente gli aspetti riproduttivi e nutrizionali ed applicando piani di miglioramento genetico;

Scongiurare l’abbandono delle aree rurali attraverso la creazione di nuovi posti di lavoro;

Consentire l’identificazione e la tracciabilità animale migliorando, di fatto, la sicurezza alimentare.

Progetto realizzato con il contributo dell’AICS

Menu